21 Dicembre 2021
#STELLEINCORSIA PER LA SPERANZA E LA SALUTE, AGRICOLTORI PORTANO I COLORI DEL NATALE IN OSPEDALI E HUB VACCINALI
HUB Vaccinale Covid 19 - Mandela Forum
Piazza Enrico Berlinguer
Firenze
Coinvolte dall’iniziativa di Coldiretti Toscana dieci strutture in tutta la regione.
Stelle di Natale simbolo di speranza, resilienza e festa ma anche alleate contro l’inquinamento indoor. Torna domani, mercoledì 22 dicembre, alle ore 9.30 presso l’HUB Vaccinale del Mandela Forum, a Firenze, #Stelleincorsia, l’iniziativa con cui florovivaisti e agricoltori di Coldiretti Toscana vogliono essere vicini al personale ospedaliero impegnato in prima linea contro il Covid e a tutti coloro che si vaccineranno in questi giorni di festa. All’iniziativa partecipa il Presidente di Coldiretti Toscana, Fabrizio Filippi che consegnerà direttamente all’assessore all’agricoltura e vice presidente della Regione Toscana, Stefania Saccardi, uno dei bellissimi esemplari di poinsettia Made in Tuscany.
Centinaia gli esemplari di stelle di Natale che saranno donati dagli agricoltori per addobbare gli ospedali della regione. La presenza della poinsettia nelle corsie e negli hub vaccinali hanno molteplici finalità: portare un tocco di colore, festa e bellezza all’interno degli ambienti ospedalieri e valorizzare una della piante delle feste più amate ai fini anche della riduzione dell’inquinamento all’interno degli ambienti chiusi. La Stella di Natale è, secondo IBE-CNR e Coldiretti Toscana, è uno straordinario filtro naturale. Prodotta in 10 milioni di esemplari in Toscana, principale polo produttivo italiano, la stella di Natale ha infatti capacità di assorbire il formaldeide presente in colle, solventi, pavimenti, rivestimenti oltre che nelle sigarette, benzene presente nelle vernici e fumo di sigaretta e xilene prodotte da stampanti, fotocopiatrici e computer. Una funzione che, Coldiretti Toscana, è impegnata a promuovere.
Iniziative analoghe sono in programma all’Ospedale Cisanello di Pisa (ore 9.00), all’Ospedale Misericordia di Grosseto (ore 9.30), al Nuovo Ospedale Apuano di Massa (ore 10.00), al San Donato di Arezzo (ore 10.30), al Mayer di Firenze (ore 10.30), al Pronto Soccorso Santa Maria delle Scotte (ore 10.30), al San Jacopo di Pistoia (ore 11.30), all’Ospedale di Cecina (11.30), all’Ospedale San Luca di Lucca (ore 12.30).

Per risparmiare acqua quali di questi accorgimenti metti in pratica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi