12 Giugno 2008
ADEGUAMENTO TRATTORI AGRICOLI O FORESTALI

Al fine di abbattere i costi relativi all’adeguamento dei trattori agricoli e forestali, Coldiretti Siena ha stipulato due convenzioni con altrettante officine del territorio. Gli obblighi di legge relativi all’installazione di sistemi di ritenzione e dispositivi di protezione antiribaltamento sono stati prescritti da una recente Legge Regionale (L.R. 30/2007) in attuazione al D.Lgs n. 359/1999 stabilendo alcuni precisi obblighi in capo ai proprietari o utilizzatori delle attrezzature di lavoro (macchine e trattrici agricole). Gli adeguamenti saranno effettuati nel rispetto delle indicazioni previste dall’ISPESL (Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro) con il rilascio di tutte le certificazioni e degli elaborati tecnici previsti dalla normativa vigente.
Occorre, pertanto, che il trattore sia equipaggiato con:
1.     un vero e proprio dispositivo di protezione che, in caso di capovolgimento del trattore, garantisca un volume di sicurezza per contenere l’operatore stesso (telaio di protezione). Essi possono essere sia fissi che abbattibili, sia anteriori che posteriori, a due o quattro montanti;
2.     un dispositivo che, indipendentemente dalle condizioni operative del trattore, trattenga l'operatore al posto di guida (cintura di sicurezza);
3.     eventuali altri interventi relativi all’apposizione di pittogrammi di sicurezza, scudi e griglie di protezione per elementi mobili di trasmissione e ventole di raffreddamento, protezioni per superfici calde e per impianti idraulici con tubazioni, protezioni degli impianti elettrici, ecc.
I soci di Coldiretti Siena, informati con apposita comunicazione scritta pervenuta nei giorni scorsi, possono organizzare l’adeguamento delle proprie macchine tramite la struttura territoriale, usufruendo di uno sconto di oltre il 25% rispetto al prezzo di listino applicato dalle officine medesime.
Per qualsiasi altra informazione e per organizzare i viaggi delle macchine, ripartendo i costi di trasporto tra più aziende, è possibile contattare gli uffici territoriali di Coldiretti presenti sull’intero territorio o chiamare l’ufficio provinciale di Siena.

Per risparmiare acqua quali di questi accorgimenti metti in pratica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi