18 Marzo 2008
Assemblea pensionati

Si è svolta stamattina a Siena, presso la Sala Riunioni della Federazione Provinciale, l’ Assemblea dell’Associazione Provinciale Pensionati Coltivatori Diretti Coloni e Mezzadri.
Alla presenza di oltre 70 persone Nicola Donati, in qualità di Presidente Onorario dell’Associazione, ha dato apertura ai lavori, riservando un pensiero ed un minuto di raccoglimento in ricordo del compianto Presidente Danilo Pisaroni, scomparso qualche tempo fa.
Il Presidente Onorario ha presentato poi l’attività svolta nello scorso anno, ricordando le tante battaglie sostenute per la rivendicazione di giusti e legittimi diritti quali pensioni, assegni familiari, maternità alle coltivatrici dirette, ecc…
Ha preso poi la parola la segretaria dell’Associazione Maria Teresa Calloni per descrivere quelle che sono le iniziative in itinere:
·        divulgare i contenuti relativi ai provvedimenti legati al recepimento del protocollo sul Walfare e alla connessa riforma previdenziale, in special modo per quel che concerne gli assetti economico-finanziari e previdenziali legati all’agricoltura;
·        divulgare il contenuto del protocollo d’intesa sottoscritto con l’Assessorato alle Politiche Sociali riguardante l’avvio sperimentale degli aiuti e sostegni a favore della non autosufficienza;
·        animare il territorio affinché sia pronto ad assicurare la partecipazione fattiva all’assemblea Nazionale della Federpensionati prevista nel maggio prossimo;
·        rafforzare a livello provinciale quelle intese che assicurino il presidio del territorio per quel che concerne l’elaborazione dei piani integrati di salute;
·        rafforzare i legami con i programmi e le attività del coordinamento imprenditoria femminile e del movimento giovanile;
·        stipula, per l’anno 2008, di convenzioni con impianti di cure termali ;
·        concorso nazionale di poesia dedicato a tutti gli ex imprenditori agricoli iscritti alla Federpensionati.
E’ stata poi la volta di Luigi Fanciulli che ha portato il saluto in qualità di delegato regionale di Coldiretti Giovani Impresa, ribadendo il valore dell’anziano coltivatore diretto, quale patrimonio culturale e sociale del mondo agricolo.
L’intervento del Direttore di Coldiretti Siena, Giampiero Marotta, ha illustrato i progetti che Coldiretti  ha di recente messo in campo, tra cui di notevole importanza si rilevano i seguenti:
·        Fondazione Campagna Amica
·        Progetto Rigener@
·        Portale Coldiretti (www.toscana.coldiretti.it)
·        Legge 204 (etichettatura obbligatoria)
 
I notevoli argomenti introdotti hanno originato una ricca discussione e soprattutto l’Assemblea ha ribadito la necessità di un’uguaglianza economica nei trattamenti pensionistici, oggi variamente diversificati dalle gestioni previdenziali. Ciò grazie anche all’impiego di movimenti trasversali quali il raggruppamento CUPLA.

Si è passati poi all’elezione del Consiglio e del nuovo presidente, avvenuta all’unanimità. La nomina è andata a Nicola La Rocca, classe 1940, già Consigliere del Consorzio Agrario di Siena. Nicola La Rocca, imprenditore della Val di Chiana, conduce un’azienda agricola di circa 300 ha, coltivata a cereali, frutteto e orticole ed è espressione di una realtà agricola moderna e multifunzionale. Soprattutto è l’esempio di un binomio in cui gli anziani coniugano esperienza, tradizione e cultura del mondo rurale, con l’energia e l’innovazione tipica dei giovani.
Il neo presidente ha salutato i presenti, lasciando poi la chiusura dell’Assemblea al presidente di Coldiretti Fausto Ligas.
Al termine dei lavori è stato offerto un buffet augurale per un proficuo lavoro ai rinnovati organi ed è stata anche l’occasione per scambiarsi gli auguri per una Felice Pasqua.

La domenica pranzi insieme ai nonni?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi