64 Views

11 Novembre 2022
CIBO SINTETICO: COLDIRETTI TOSCANA, CON FIRMA GOVERNATORE GIANI, VICE PRESIDENTE GIUNTA SACCARDI E PRESIDENTE CCIAA FIRENZE BASSILICHI AL VIA PETIZIONE PER PROMUOVERE LEGGE CONTRO CIBO IN PROVETTA

Al via in Toscana con la firma del Governatore, Eugenio Giani, del vice presidente della giunta ed assessora all’agroalimentare, Stefania Saccardi e del Presidente della Camera di Commercio di Firenze, Leonardo Bassilichi  la petizione mondiale promossa da Coldiretti e Fondazione Campagna Amica, Filiera Italia e World Farmers Markets Coalition per promuovere una legge che vieti produzione, uso e commercializzazione del cibo sintetico in Italia.

La minaccia è reale. Dalla carne prodotta in laboratorio al latte “senza mucche” fino al pesce senza mari, laghi e fiumi fino al miele senza il volo delle api, il cibo in provetta potrebbe presto inondare il mercato europeo – denuncia Coldiretti Toscana – poiché già ad inizio 2023 potrebbero essere introdotte a livello Ue le prime richieste di autorizzazione all’immissione in commercio che coinvolgono Efsa e Commissione Ue. Una proposta, quella del cibo sintetico, guidata da investimenti di colossi dell’high tech, della chimica, della finanza e presentata strumentalmente come opportunità per l’ambiente e per la salute, ma che in realtà cela attraverso false informazioni una strategia di annullamento del cibo inteso come condivisione, come legame con la storia, la tradizione, la cultura e la natura.

Da oggi tutti i cittadini toscani potranno firmare la petizione presso i mercati di Campagna Amica presenti in tutta la regione o in occasione delle tante iniziative organizzate da Coldiretti in tutte le province.

Quale tra questi fiori/piante regalerai a Natale?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi