11 Settembre 2008
CINGHIALI: NELLA ATC 17 SITUAZIONE INSOSTENIBILE

Coldiretti, unitamente alle altre associazioni agricole senesi, ha partecipato al tavolo provinciale della Caccia tenutosi presso la Provincia di Siena il 10 settembre scorso. “Pur apprezzando l’attenzione e lo sforzo fatto dalle Amministrazioni verso le situazioni del mondo agricolo, Coldiretti e le sue imprese agricole registrano un grave disagio e una pericolosa sofferenza per i danni sostenuti nel passato e non ancora risarciti e, soprattutto, non si intravede la piena convinzione e determinazione nel riportare stabilità e sostenibilità nella gestione futura del territorio”. Con queste parole il Presidente Fausto Ligas sulla questione nei confronti di un problema che, oltre ad avere ripercussioni economiche imprenditoriali, ormai da mesi ha assunto anche forti ripercussioni di carattere sociale e di sicurezza pubblica. Gli ungulati vengono avvistati sempre più frequentemente nei pressi di casolari poco distanti dai centri abitati, così come aumentano vertiginosamente le segnalazioni di attraversamenti stradali di branchi di cinghiali, cause di frequenti incidenti e tamponamenti. Nell’incontro, Coldiretti e le altre associazioni, dopo aver letto alle Istituzioni presenti i punti salienti circa il continuo perdurare della situazione, hanno consegnato un documento contenente proposte costruttive e operative per il ripristino dell’equilibrio faunistico e per la gestione del territorio e hanno abbandonato la riunione. Entro la fine del mese di settembre, nel caso non pervengano tangibili segnali di risoluzione per l’uscita dalla fase emergenziale, Coldiretti non esiterà di attuare decisioni forti, non ultima quella di abbandonare la rappresentanza nei tavoli all’interno delle ATC locali. Una soluzione non gradita a molti, ma necessaria e indispensabile per dare voce e giustizia alle sempre troppe aziende danneggiate e beffate da una gestione incerta e ambigua.

Per risparmiare acqua quali di questi accorgimenti metti in pratica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi