6 Novembre 2020
COVID: COLDIRETTI TOSCANA, BENE ACCELERAZIONE IMPRESSA PER SPESA FONDI UE; PLAUSO AD ASSESSORE SACCARDI
COVID: COLDIRETTI TOSCANA, BENE ACCELERAZIONE IMPRESSA PER SPESA FONDI UE; PLAUSO AD ASSESSORE SACCARDI
Plauso alle rassicurazioni del vicepresidente della Giunta regionale circa l’accelerata impressa alla spesa dei fondi UE del PSR Toscana 2014 – 2020 in un periodo di crisi per l’economia agricola regionale causata dall’emergenza Covid. E’ quanto afferma Coldiretti Toscana a seguito di quanto annunciato dal vicepresidente e assessore regionale all’Agroalimentare, Stefania Saccardi, circa la spesa di 15milioni di euro che risultavano a rischio disimpegno entro il 31 dicembre 2020.
“E’ un impegno importante assunto dall’Assessore Saccardi che ha annunciato il pagamento dei 15 milioni di euro entro il 30 novembre, unitamente agli anticipi PAC pari a 30 milioni di euro, una boccata di ossigeno importante per le nostre aziende agricole”, dichiara Fabrizio Filippi, presidente di Coldiretti Toscana.
L’emergenza Covid-19 ha aggravato un bilancio fortemente negativo – aggiunge Coldiretti Toscana - incidendo su un tessuto imprenditoriale agroalimentare già fragile, erodendo liquidità per resistere e ripartire. In Toscana il fatturato è diminuito di oltre 37% rispetto all’anno precedente, una perdita secca superiore al dato nazionale di quasi 10 punti percentuali. Ciò significa le nostre imprese agricole hanno subito i gravi effetti economici indiretti della pandemia, con numeri da profondo rosso – insiste Coldiretti Toscana - per il settore florovivaistico, l’agriturismo e il comparto lattiero – caseario che hanno perso oltre l’80% del fatturato in 3 mesi e la risalita ei contagi disegna un quadro ancora più a tinte fosche.
Annunciato tra l’altro il pagamento entro dicembre 2020 di altri 20 milioni di euro di contributi agli investimenti – aggiunge Coldiretti Toscana - una notizia che rende meno teso lo scenario reso critico nei campi a causa del Coronavirus, con la curva dei contagi in risalita.
“Coldiretti è a disposizione dell’Assessore regionale e della sua struttura per contribuire a rendere più snelli gli iter amministrativi, perché lo snellimento delle procedure con la semplificazione attraverso il SuperCAA, il dialogo tra le amministrazioni e l’informatizzazione è, insieme alla trasparenza dell’informazione ai consumatori, il miglior investimento che può fare la Toscana per sostenere la crescita”, conclude il presidente Filippi.
Firenze, 6 novembre 2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi