103 Views

29 Agosto 2008
GIACENZA VINI E MOSTI

Le persone fisiche o giuridiche e le associazioni di dette persone produttori di mosto e di vino e i commercianti che non siano rivenditori al minuto dichiarano ogni anno (Dichiarazione di Giacenza) i quantitativi di uve, di mosto di uve concentrato, di mosto di uve concentrato rettificato e di vino da essi detenuti al 31 di Luglio 2008, che provengano sia dal raccolto della campagna in corso sia da raccolti precedenti.
Tale dichiarazione deve essere presentata ad ARTEA a partire dal 1 Agosto e non oltre il 10 settembre 2008.
La dichiarazione è uno degli adempimenti previsti ai fini della tenuta ed aggiornamento dell’inventario del potenziale produttivo così come stabilito dal Reg. CE 1493/99, nonché presupposto per la richiesta di alcuni regimi di aiuto o contributo stabiliti dalla normativa comunitaria di settore. Inoltre, la dichiarazione è finalizzata alla conoscenza dei prodotti e al controllo del mercato nel settore vitivinicolo
La mancata presentazione entro i termini comporta l’applicazione di una sanzione così come previsto dal Reg. 1282/2001.
Gli interessati possono rivolgersi al CAA Coldiretti.

Quali buone pratiche hai messo in atto nella tuo quotidianità per ridurre l’uso della plastica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi