41 Views

22 Luglio 2009
I TRATTORI MARCIANO SULLA GRANDE DISTRIBUZIONE:

LA PROTESTA SI ALLARGA
A TUTTE LE FILIERE

Coldiretti: E’ necessario mettere in trasparenza tutto l’agroalimentare per una corretta informazione ai cittadini e per una leale concorrenza sui mercati

Cresce e si amplia la protesta degli agricoltori, che continuano e rafforzano la loro mobilitazione anche in Toscana.
Dopo la manifestazione di martedì, per sollecitare misure volte a mettere in trasparenza il settore lattiero caseario, adesso, le iniziative si allargano a tutte le filiere.
Così dall’assedio della massima istituzione politica della regione, l’azione rivendicativa si sposta sulla grande distribuzione, con i  trattori che, di buon’ora, domani mattina, marceranno su un supermercato simbolo della città di Firenze.
Obiettivo: la “presa” del centro commerciale di Gavinana, in via Erbosa, uno dei templi dello shopping  alimentare del capoluogo toscano.
L’accerchiamento, che sarà come sempre colorato e vivace, ma deciso, nasce per denunciare lo strapotere della distribuzione organizzata, che rappresenta la vera e propria strozzatura nel passaggio degli alimenti dai campi alla tavola.
Al presidio sono attesi migliaia gli imprenditori agricoli in arrivo da tutta la regione. Nello stesso tempo, altre centinaia di agricoltori toscano raggiungeranno Roma per ricongiungersi con i colleghi di tutta Italia, in  un pacifico sit in davanti a Montecitorio.

Per quale motivo produci sprechi alimentari?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi