148 Views

6 Febbraio 2024
BENESSERE: OLIO TOSCANO IGP, PATATE VIOLA, VELENO D’API E LATTE DI CAPRA PER L’AGRICOSMETICA CONTADINA CHE FA RINGIOVANIRE E FA BENE AL TURISMO. Guarda le foto.

Il segreto della giovinezza e della bellezza è custodito nelle olive, nella patata viola, nelle zucchine e nel veleno d’api, nell’essenza di eucalipto, nella bava di lumaca, nel latte di capra ma anche nelle castagne ed in tanti altri prodotti agricoli, semplici, a km zero, che vengono coltivati nelle nostre campagne. Le loro essenze, che sono spesso estratte partendo da scarti di lavorazioni o processi di economia circolare, sono ricchi di polifenoli, antiossidanti, vitamine e tantissime altre straordinarie proprietà che combattono il segno dei tempi e rigenerano la pelle migliorando il nostro aspetto. L’agricosmetica contadina porta l’agricoltura Made in Tuscany nel mercato della cura del corpo e della bellezza e disegna, per le aziende agricole regioni, nuovi spazi di movimento ed opportunità di diversificazione del reddito. A dirlo è Coldiretti Toscana secondo cui la cosmetica naturale e sostenibile vale il 25% dei consumi dell’intero mercato nazionale.

“Agricoltura e multifunzionalità sono due facce di un settore che sa continuamente innovare creando nuovi prodotti e nuovi servizi. – spiega Letizia Cesani, Presidente Coldiretti Toscana – L’agricosmetica è sicuramente una delle branche, strettamente legata all’attività primaria agricola, che in Toscana ha trovato terreno fertile esaltando la duttilità delle produzioni di qualità e a denominazione regionale. Molte di queste esperienze sono nate durante il periodo del Covid dall’esigenza per le imprese di essere presenti sul mercato con prodotti alternativi per la vendita online mentre altre dal volontà di ampliare e potenziare i servizi proposti agli ospiti delle strutture agrituristiche proponendo, a fianco di pernottamento e ristorazione, anche massaggi e trattamenti con vista sulla nostra magnifica campagna. Un’esperienza che contribuisce ai primati del nostro turismo rurale. Nella cosmesi contadina non c’è solo la linfa della nostra agricoltura, c’è la filosofia di noi agricoltori: sostenibilità, riciclo, tecnologia”.

VIDEO: DA CREMA CON VELENO D'API A SIERO ANTI-AGE CON OLIO TOSCANO IGP, L'AGRICOSMETICA A TASTE

L’agribeauty contadino – sottolinea la Coldiretti Toscana – è un esempio eclatante della nuove chance che offre la nostra agricoltura, che è figlia dalla capacità di valorizzare le proprietà naturali dimostrate dalla ricerca scientifica con iniziative imprenditoriali innovative che vedono spesso protagonisti donne e giovani. In molti si sono infatti rimboccati le maniche reinventandosi il lavoro dei campi e dando vita ad una nuova professione che non solo permette alle aziende di cimentarsi in nuovi mercati, ma consente anche al consumatore amante del benessere di avere nuove opportunità tutte naturali. Le novità in questo campo – sottolinea Coldiretti Toscana – sono tantissime: dai cosmetici a base di olio extravergine di oliva Toscano IGP al succo di uva, due dei principali prodotti di punta del paniere regionale alle tante e curiose versioni contadine partendo sempre dall’origine agricola della materia prima.

L’Evo Beauty. Nella Toscana terra dell’olio Toscano IGP la cosmetica contadina gioca facile. Molto richiesti sono i prodotti per la bellezza all’olio extravergine d’oliva che da sempre risulta una fonte inesauribile di salute per la pelle grazie alla sua funzione emolliente e protettiva ed è anche un ottimo antiossidante e anti radicali liberi che quotidianamente, a causa di variazioni climatiche, fumo e inquinamento, rovinano la pelle. Sono tante le realtà consolidate che hanno declinato in creme e sieri le proprietà distintive dell’olio già riconosciute nell’antichità. La prima è stata nel 2008 Idea Toscana con il progetto “Prima spremitura” autorizzato dal Consorzio di Tutela Toscano Igp. Da li sono nate Fiori d’Olivo” di Cesare Buonamici di Fiesole, sulle colline di Firenze, e la linea del Frantoio di Croci di Massa e Cozzile (Pistoia) che impiega il suo miglior olio extravergine Toscano IGP per creare prodotti di creme per viso, mani e corpo e un gel doccia di grande qualità. Il Toscano IGP è protagonista anche della ricca collezione di prodotti “Dolce vita Toscana” realizzati dall’azienda biologica Il Cavallino di Bibbona (Livorno) che spaziano dalle classiche creme viso fino al dopobarba fino al deodorante spray per uomo. Olio e vino rosso sono invece gli ingredienti “imbrigliati” nel siero idratante anti-age realizzato dall’azienda agricola Buccelletti di Castiglione Fiorentino (AR) che propone anche scrub e maschere idratanti e nutrienti.

Le creme al veleno d’api. Il veleno d’api contro l’invecchiamento della pelle e contrastare l’acne. Nasce in Lunigiana, a Fivizzano (Massa Carrara), dalla ricerca di Lunezia Miele, una piccola azienda agricola che produce miele, il primo kit anti-age composto da creme giorno e notte i cui principi attivi sono prodotti direttamente in azienda tramite un processo di estrazione indolore e non invasivo. Il Veleno d’api, conosciuto anche come diamante dell’alveare, è un lifting naturale e purissimo che contiene due sostanze preziose come l’apamina (tossina che distende le rughe) e la miellitina, un mix di amminoacidi che stimola i fibroblasti a produrre collagene ed elastina). L’azienda, che si è specializzata anche nei profumi di nicchia, produce una vasta gamma di prodotti tra cui creme viso e mani al miele e stick labbra alla cera d’api.

L’elisir di castagne. Dall’albero del pane che ha permesso a generazioni di sopravvivere a fame, povertà e guerre alle creme per la bellezza. E’ la linfa del Marrone Caprese Michelangelo IGP il segreto della linea “Dal riccio al capriccio”. Sono state le difficoltà del periodo Covid a spingere Villa di Castro, piccola azienda di Caprese Michelangelo (Arezzo), a cercare nuove strade per superare lo tsunami della pandemia. Ed ecco, quindi, che prende vita una linea di prodotti cosmetici (crema mani, viso e corpo doccia crema e shampoo) a base di castagne, che contengono una sorprendete percentuale di vitamina C, con proprietà emollienti ed antiinfiammatorie, che aiutano a migliorare l'idratazione e favorire la tonificazione della pelle. Le proprietà vengono estratte dalla castagne di seconda scelta, in una logica di economia circolare, che mescolate insieme ad argilla ed altri prodotti naturali, a seconda del prodotto, aiutano giornalmente la pelle ad essere più vigorosa e lucente. L’idea “Dal Riccio al Capriccio”, quindi, gli ha permesso di vincere l’Oscar Green Toscana per l'anno 2022.

Patate viola, zucchine e blockchain. Patata viola, pomodoro, zucchine, cetriolo, la zucca moscata di Provenza e grano San Pastore: sono gli “ingredienti” a km zero della linea di skincare a km zero del marchio “Muudo” creato nel 2021, in pieno periodo Covid, da “La Lumaca del Mugello”. L’azienda di Scarperia San Piero in Mugello (Firenze) dei fratelli, Riccardo, Elenonora e Giulio Berretti, si è spinta oltre impiegando la tecnologia blockchain per tracciare l’origine degli ortaggi da cui sono estratte le proprietà nutritive necessarie per realizzare ottime creme sieri e detergenti per la cura della bellezza garantendo massima trasparenza ai consumatori. Sulle packaging essenziale, realizzato materiali riciclabili e riusabili, è infatti presente un tag sviluppato da Temera che può essere scannerizzato con il cellulare e che consente l’accesso ad una sorta di carta d’identità con le informazioni sempre aggiornate sulle origini dei prodotti e sulle varie fasi della lavorazione. Il marchio Muudo è un omaggio dei fratelli Berretti alla lora terra di origine: il suo significato è “Mugello Nudo” a richiamare l’origine, l’autenticità, la semplicità ed anche la bellezza un po’ selvaggia di questa terra. L’azienda produce anche cosmesi a base di bava di lumaca.

La biocosmesi eucaliptica. La potenza purificante e idratante dell'eucalipto al servizio della salute della pelle. Nascono sulle rive del Lago di Massaciuccoli tanto caro a Giacomo Puccini i primi prodotti di agri-cosmetica a base di eucalipto biologico toscano dell’azienda agricola Oligea di Versil Green (Lu). Rimedi 100% naturali, certificati bio eco cosmesi e tracciati dal campo al prodotto finito per il benessere di viso, corpo e igiene orale. Composti da oli essenziali, idrolati e IdroEssenziali®️ puri, estratti direttamente nei laboratori dell’azienda dalle piante coltivate nei terreni tra le province di Lucca e Pisa dal 1999, l’azienda ha sviluppato una serie di linee per la bellezza che spaziano dai prodotti skincare (gel detergente, sapone viso solido e zero waste, idrolato- tonico) alla crema viso che, grazie alle proprietà toniche, astringenti, antisettiche e dermopurificanti, magnifiche contro arrossamenti, secchezza e punture di insetti durante tutte le stagioni, rappresentano veri e propri alleati naturali per pelli sensibili e impure come gli stick labbra e corpo. Oligea si è spinta oltre portando sul mercato anche il primo Bio Dentifricio Euka con eucalipto, salvia, stevia e menta.

Latte di capra, il segreto della bellezza di Cleopatra. E’ considerata tutt’oggi la più bella regina dell’antichità. Il segreto della giovinezza di Cleopatra, regina d’Egitto ed amante di Giulio Cesare e Marco Antonio, è conservato nelle proprietà del latte di capra che utilizzava per riempire intere vasche all’interno delle quali si immergeva e poteva godere pienamente delle sue proprietà considerate quasi magiche. Il latte di capra contiene acidi grassi saturi, allantoina, vitamina A e vitamina E, calcio, sieroproteine e l’enzima lisozima: proprietà presenti in natura che rendono la pelle tonica, morbida, compatta e lucente e la proteggono dal freddo e dagli agenti esterni. Un antidoto antichissimo che a Firenzuola, la società agricola Galeotti, ha riscoperto portando sui banchi dei mercati di Campagna Amica e nei canali della vendita diretta insieme ai loro prodotti caseari di latte ovi-caprino, freschi e stagionali, una piccola linea di agricosmetica formata da saponi naturali al 100% che contengono anche olio extravergine di oliva e una crema per le mani all’aroma di malvasia e rosmarino. Il latte utilizzato per produrre la linea cosmetica è il risultato della vita spensierata e libera delle caprette di razza camosciata che pascolano nelle campagna di Firenzuola brucando erba fresca.

Per quale motivo produci sprechi alimentari?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi