127 Views

10 Giugno 2008
PENSIONE PIU’ FACILE CON LA “TOTALIZZAZIONE”

Dal 1° gennaio 2008 è diventato più accessibile per i lavoratori “totalizzare” i contributi versati a enti previdenziali diversi per maturare i requisiti per la pensione: per il cumulo servono ora solo tre anni di contributi in ogni gestione.
La totalizzazione consente ai coltivatori diretti di ottenere un’unica pensione anche se, nel corso della propria vita lavorativa, hanno svolto attività diverse, con iscrizione a enti previdenziali diversi.
E’ completamente gratuita e si possono sommare i diversi periodi contributivi, purché non coincidenti, al fine di conseguire la pensione. E’ un’alternativa alla ricongiunzione, spesso eccessivamente onerosa e complessa.
Possono beneficiarne tutti i lavoratori autonomi (coltivatori diretti, coloni, mezzadri, artigiani, commercianti), lavoratori dipendenti e collaboratori coordinati e continuativi,  liberi professionisti (avvocati, ingegneri, medici ecc.). Non può, invece, essere richiesta da coloro che siano già pensionati.
Il lavoratore, che ha versato contributi per almeno tre anni in più fondi di previdenza, potrà così “totalizzare” i periodi di iscrizione nelle diverse gestioni previdenziali, purché vengano rispettati alcuni requisiti: 20 anni complessivi di contribuzione e 65 anni di età, oppure, a prescindere dall’età anagrafica, almeno 40 anni complessivi di contribuzione.
La pensione decorre dal mese successivo alla domanda, che deve essere presentata all’Ente dove risultano versati gli ultimi contributi. Alle pensioni derivanti da totalizzazione non si applicano, infatti, le “finestre di uscita”, né in caso di pensione di vecchiaia, né in caso di pensione di anzianità.
Inoltre, le pensioni in totalizzazione sono totalmente cumulabili con i redditi da lavoro.
Per la complessità della materia, raccomandiamo a tutti i lavoratori interessati, che hanno dei contributi versati in diverse gestioni previdenziali di rivolgersi al Patronato Epaca: gli operatori forniranno gratuitamente tutta la consulenza necessaria per consentire di valutare la scelta più conveniente e predisporre la documentazione occorrente.
Per avere maggiori informazioni o per conoscere l’ufficio Epaca più vicino si può telefonare al numero verde 800.667711 oppure visitare il sito Internet www.epaca.it.

Quando acquisti un prodotto alimentare leggi l’etichetta?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi