18 Views

12 Febbraio 2008
piano di sviluppo rurale 2007-2013

Lo scorso 25 gennaio la rappresentante della Ue Daniela Planchensteiner, in sede di comitato di sorveglianza, ha presentato alcune osservazioni ai bandi predisposti dalla Regione Toscana per dare attuazione al piano di sviluppo rurale 2007-2013.
Alla luce di queste osservazioni, nel corso dell’ultima riunione del tavolo di consultazione agricolo, sono state rivedute, corrette e adeguate, ai contenuti del documento di programmazione, le priorità relative alle misure n. 121 – Ammodernamento dell’azienda agricola e 123 – Aumento del valore aggiunto dei prodotti agricoli. I bovini da carne e latte, gli ovini da latte e l’olivicoltura i settori di intervento individuati con priorità specifiche.Maggior  peso (punteggio) è stato dato alle Zone Prioritarie di intervento. A margine dell’incontro Coldiretti ha chiesto di poter rivedere le misure relative ai giovani imprenditori per  definire un “pacchetto giovani” di interventi organico. Domani nuova riunione in Regione del tavolo per la definizione delle “Procedure amministrative dei bandi del psr 2007-2013”.

Quale tipo di pizza preferisci?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi