22 Febbraio 2008
STATI GENERALI DI EPACA TOSCANA

Ampia partecipazione all’incontro territoriale di Epaca che ha visto convergere all’hotel Hilton Garden Inn, oltre cento, tra responsabili e addetti del Patronato, dirigenti e dipendenti Coldiretti. La giornata di lavoro è servita per fare il punto sui risultati raggiunti dall’ente nella regione e per tracciare le strategie operative del 2008.  “L’impegno di Epaca – ha spiegato il direttore generale Fiorito Leo – si deve inserire all’interno del processo di rigenerazione dell’agricoltura, che è entrato nella sua seconda e più importante fase. In questo percorso tre sono le direttrici fondamentali – ha ricordato ancora il dottor Leo -: il lancio della Fondazione Campagna Amica, che si pone l’obiettivo di avvicinare circa 5 milioni di cittadini; il lavoro di ricerca di adesioni da parte del mondo della cooperazione; l’utilizzo di tutti gli strumenti messi a disposizione dal psr”. La brillante performance messa a segno da patronato nel 2007 è stata commentata con soddisfazione dal presidente di Coldiretti Toscana Tulio Marcelli che ha detto: “ Con profondo attaccamento al sistema, i dipendenti Epaca hanno davvero dato il massimo per raggiungere i loro obiettivi, senza far mancare, quando si è reso necessario, il loro apporto a tutte le altre attività di Coldiretti. E’ proprio la capacità e la competenza, unite a una forte disponibilità dimostrata, che mi porta ad immaginare un trend in crescita  anche per il 2008”. Il direttore di Coldiretti Toscana Prisco Lucio Sorbo ha colto l’occasione per porre l’accento sul tema della comunicazione interna ed esterna e per presentare il portale di Coldiretti Toscana, che presenta un’ampia sezione destinata proprio a far conoscere e valorizzare l’attività del patronato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi