21 Aprile 2008
Via libera alle fattorie che producono e vendono energia

Via libera alle fattorie che producono e vendono energia. L’argomento bioenergie è stato affrontato, in occasione del consiglio programmatico di Coldiretti Toscana, da Paolo Nacci, dirigente della federazione pisana e responsabile regionale del gruppo dedicato alle fonti alternative. “Dopo il grande e solitario impegno per dare centralità alle imprese agricole nel processo di riconversione dello stabilimento di Castiglion Fiorentino, all’orizzonte, per Coldiretti, si presenta un antro anno delicato e importante, anche perché dovrebbe portare allo sviluppo del Pier, il piano di indirizzo energetico regionale, già approvato dalla giunta e ora al vaglio del consiglio, documento che prevede l’ipotesi di raddoppiare, entro il 2020, la produzione di energia da fonti rinnovabili”, ha detto Nacci. “Siamo convinti che la filiera corta e i piccoli e medi impianti possano rappresentare, grazie anche alle conquiste normative ottenute con l’imponente impegno sindacale della nostra organizzazione, un’occasione di reddito importante per le imprese agricole, Coldiretti lavorerà per la diffusione di questa attività, anche fornendo assistenza e consulenza specializzata ai soci che vogliono aderire al progetto Le fattorie del Sole lanciato dalla Confederazione”.

Quale di questi accorgimenti hai messo in pratica per far fronte ai rincari dei prodotti alimentari?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi