253 Views

25 Agosto 2023
VINO: RICONOSCIMENTO MASAF CONSORZIO VINO IGT ARGINE CONTRO TUSCANY SOUNDING E POTENTE VOLANO PER TERRITORI VINICOLI

Il riconoscimento da parte del MASAF del Consorzio Vino Toscano mette finalmente nelle condizioni il brand “Toscana” di difendersi e tutelarsi di fronte al fenomeno delle etichette ingannevoli, delle contraffazioni e del tuscany sounding che vale nel mondo, solo per quanto riguarda la componente vino, oltre 2 miliardi di euro. Il doppio del valore delle esportazioni delle etichette regionali nel 2022 secondo le stime di Coldiretti Toscana. Un terzo di tutte le esportazioni. Ma sarà anche un potente volano per i territori a vocazione vinicola, efficace strumento di promozione e valorizzazione delle produzioni enologiche regionali IGT e soprattutto di rafforzamento di tutto il sistema vino.

Coldiretti e Vigneto Toscana, l’associazione dei viticoltori di Coldiretti che raduna già oltre cento aziende vitivinicole regionali, salutano con grande entusiasmo e convinzione il traguardo, a lungo inseguito, del riconoscimento da parte del Ministero dell’Agricoltura della Sovranità Alimentare e delle Foreste della Repubblica Italiana avvenuto con il Decreto n. 423141 del 21 Agosto 2023. “Complimenti al Presidente Cesare Cecchi per essere riuscito a mettere insieme tutti i pezzi di un puzzle che non è stato semplice da comporre. La determinazione, la tenacia e la collaborazione importante della Regione Toscana sono stati elementi fondamentali per arrivare a questo traguardo. E’ un risultato – commenta la Presidente di Coldiretti Toscana nonché Presidente di Vigneto Toscana, Letizia Cesani – che farà bene a tutto il sistema vino regionale dal momento in cui il brand Toscana potrà essere finalmente tutelato anche di fronte all’utilizzo di etichette enologiche o denominazioni che imitano il Made in Tuscany: un fenomeno in crescita che inganna i consumatori in tutto il mondo, danneggia le imprese e la nostra immagine internazionale. Tutelare il vino toscano IGT, in questo contesto, significa tutelare tutti i vini regionali”.

Coldiretti e Vigneto Toscano augurano buon lavoro al neo nato Consorzio Vino Toscano, e al suo Presidente, Cesare Cecchi, sicuri che saprà intercettare ed interpretare i  produttori di Vino Toscano IGT.

Per quale motivo produci sprechi alimentari?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi