133 Views

6 Giugno 2024
AGRITURISMO: GROSSETO COMUNE PIU’ AGRITURISTICO D’ITALIA POI CORTONA, SETTE “TOSCANI” NELLA TOP 10

Grosseto, Cortona, Manciano, San Gimignano, Montalcino, Montepulciano e Magliano al top in Italia per numero di strutture agrituristiche. Sette dei dieci comuni italiani con il maggiore numero di agriturismi si trovano in Toscana. Tre in provincia di Grosseto, tre nel senese ed uno nell’aretino. A rivelarlo è la classifica stilata da Coldiretti Toscana e Terranostra sulla base dei dati Istat in occasione degli Stati Generali dell’agriturismo a Casa Coldiretti a Firenze. All’evento partecipa la presidente nazionale di Terranostra, Dominga Cotarella ed il presidente regionale, Marco Masala.

TOSCANA AL TOP IN ITALIA: IL SERVIZIO DEL TGR TOSCANA

La Toscana è un agriturismo diffuso. Potremo definirla così la regione con il maggior numero di aziende (e posti letto d’Italia: oltre 87mila). Il 98% dei comuni ospita almeno una struttura. 24 ogni 100 chilometri. Un rapporto municipio-azienda che non ha eguali e che ha permesso negli ultimi venti anni di caratterizzare la proposta del settore promuovendo, rilanciando e permettendo a tanti turisti di riscoprire aree remote, borghi e località montane insieme alle loro tradizioni e ai prodotti enogastronomici.

Ma è Grosseto a meritarsi la palma di città più agrituristica d’Italia con 239 attività. E’ l’unica città a censire più di 200 strutture. Più distante, al secondo posto, c’è la bella Cortona, città di origine etrusca in provincia di Arezzo, con 142 strutture seguita al terzo posto da Castelrotto, comune della provincia autonoma di Bolzano, con 141 attività autorizzate. Ben sette dei dieci comuni in Italia con il numero più alto di agriturismi si trovano nel Granducato di Toscana a conferma della straordinaria capillarità del turismo rurale. Appena sotto dal podio troviamo Manciano con 124 agriturismi ed Appiano sulla strada del vino (Bolzano) con 123. Al sesto c’è il primo dei tre comuni della provincia di Siena, San Gimignano (112) e al settimo posto a parimerito Montalcino (111) e Montepulciano (111). Poi all’ottavo ancora un comune della provincia autonoma di Bolzano, Caldaro (111). Chiudono la classifica al nono posto due comuni umbri, Assisi (98) e Gubbio (98) e al decimo Magliano in maremma (91).

La provincia a più alta concentrazione di realtà agrituristiche è invece Siena con 1.625 strutture seguita subito dopo da Grosseto con 1.248. Completa il podio Firenze con 838 aziende attive. Poi Arezzo (704), Pisa (545), Livorno (391), Lucca (239), Pistoia (231), Massa Carrara (123) e Prato (50).

I comuni con più agriturismi d’Italia

1° Grosseto 239

2° Cortona (Toscana) 142

3° Castelrotto (Bolzano) 141

4° Manciano (Toscana) 124

5° Appiano sulla strada del vino (Bolzano) 123

6° San Gimignano (Toscana) 112

7° Montalcino (Toscana) 111

7° Montepulciano (Toscana) 111

8° Caldaro (Bolzano) 111

9° Assisi (Umbria) 98

9° Gubbio (Umbria) 98

10° Magliano  (Toscana) 91 

Classifica elaborata da Coldiretti Terranostra su dati Istat

Quando acquisti un prodotto alimentare leggi l’etichetta?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi