19 Maggio 2022
OLEOTURISMO: COLDIRETTI TOSCANA, LEGGE E’ STRADA GIUSTA PER TURISMO PIU’ FORTE

“La legge sull’oleoturismo e sull’ospitalità agrituristica è la strada giusta per rendere il turismo rurale della nostra regione ancora più forte e multifunzionale”: è il commento di Coldiretti Toscana dopo l’approvazione da parte del consiglio regionale della Toscana della legge che disciplina l’oleoturismo e l’ospitalità agrituristica (apportando modifiche alla legge regionale 30/2003, che regola le attività agrituristiche, le fattorie didattiche e l’enoturismo in Toscana) per adeguare la normativa regionale alle disposizioni nazionali, che estendono all’oleoturismo quanto già previsto per l’enoturismo.

Secondo la principale organizzazione agricola regionale l’oleoturismo è destinato ad imprimere una nuova spinta all’accoglienza rurale toscana consentendo di “aprire” frantoi e oliveti al pubblico esattamente come già accade per cantine e vigneti con l’enoturismo. “E’ una grande opportunità in una regione che può vantare ben quattro produzioni a denominazione di origine protetta DOP ed una IGP che valorizza le tante straordinarie varietà territoriali. Nella nostra regione ogni azienda, piccola o grande che sia, produce extravergine di grande qualità. - commenta Fabrizio Filippi, Presidente Coldiretti Toscana - Il turismo enogastronomico è la principale motivazione di viaggio e questo la dice lunga sull’importanza di diversificare ed adeguare l’accoglienza rurale alle nuove frontiere del turismo nell’era post-Covid”. Coldiretti valuta positivamente inoltre le modifiche nell’applicazione delle disposizioni relative all’utilizzo a fini agrituristici, anche di volumi realizzati come trasferimento degli esistenti: “siamo molto soddisfatti. E’ una delle richieste che abbiam avanzato in sede di commissione”.

Per risparmiare acqua quali di questi accorgimenti metti in pratica?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi